Umanesimo e Intelligenza Artificiale Generativa

27Giu2024

Dalle 18.30 alle 20.30

The Net Value

Viale La Plaia, 15

Come l’Umanesimo ha girato pagina sul Medioevo, aprendo ai nuovi orizzonti di rivoluzione culturale del Rinascimento, che hanno portato alla scienza moderna, così l’intelligenza artificiale generativa (Generative AI) sta letteralmente facendo tabula rasa in ogni campo, attraverso lo sviluppo di un “big data” e un “big computing” in crescita esponenziale.

Mentre i “technologists,” posseduti da un’inarrestabile “tech rush” virale, vivono con adrenalina e qualche preoccupazione questa possente onda trasformativa di inedita transizione culturale planetaria, tutti gli “altri” seguono adottando, chi più e chi meno velocemente, questi strumenti di tecnologia avanzatissima, ignari nella stragrande maggioranza di cosa ci sia in gioco.

La fucina di questo vortice digitale proviene dal concorso iper-competitivo di migliaia di startup di AI, distribuite soprattutto in Silicon Valley e a San Francisco, considerando che secondo la lista AI 50 di Forbes il 60% ha quartier generale nella Baia, accumulando una valutazione complessiva di centinaia di miliardi di dollari.

Partecipa e scopri come l'AI può arricchire la creatività umana e trasformare le nostre prospettive culturali.